Qual è il fabbisogno idrico dell’essere umano? In altre parole, quanto bisogna bere al giorno?

A questa domanda 7 persone su 10 rispondono velocemente e con sicurezza 1,5-2 litri, per averlo letto su articoli e post o sentito dire da dietologi e nutrizionisti. In America si è diffusa una sorta di regola: “8X8, drink at least eight 8-oz glasses of water a day, che equivale a 8 bicchieri da 8 once (30 ml), ovvero a circa 1,9 litri.

fai bere l'acqua del rubinetto

Esistono evidenze scientifiche dell’8X8?

La discussione sulla giusta quantità di acqua da bere è aperta e a tratti controversa. Heizn Valtin, Prof. Emerito di Fisiologia e Neurobiologia della Dartmouth Medical School ha indagato proprio l’origine della regola degli 8 bicchieri di acqua al giorno, concludendo che non è possibile risalire a una fonte scientifica unica che la possa confermare, quanto piuttosto a numerosi studi sull’alimentazione e l’assunzione di cibo e liquidi su migliaia di adulti di entrambi i sessi. Inoltre, valutando le evidenze quotidiane sul fabbisogno idrico giornaliero dell’uomo, i calcoli sui processi fisiologici di perdita di liquidi, facilmente ci si allinea sui 1,5-2 litri da bere al giorno per un individuo adulto di sana costituzione che vive in un clima temperato.

 Un processo finemente regolato

L’assunzione di liquidi da parte del nostro organismo è tuttavia un processo finemente regolato. È recentissima (Ottobre 2016) la pubblicazione di uno studio condotto mediante risonanza magnetica funzionale sul meccanismo neurologico di inibizione della deglutizione conseguente all’assunzione di un eccesso di liquidi. Come dire: indipendentemente dalla regola 8×8, il nostro corpo sa regolarsi.

Bambini e adolescenti: qual è la quantità giusta per loro?

Al di là del dibattito prettamente scientifico, è lecito porsi domande del tipo “Qual è il consumo di acqua consigliato per bambini (4-12) e adolescenti?” In questi caso la risposta più comune è: circa un 1-1,5 litro; ovvero, se volessimo mantenere come unità i bicchieri sarebbero circa 8 mezzi bicchieri. L’Associazione Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, dopo aver commissionato una indagine sul consumo di acqua tra i bambini italiani, ha segnalato che il 58% dei bambini beve meno di un litro d’acqua al giorno. Inoltre, con il supporto di produttori di acque minerali ha redatto un vero e proprio decalogo “Bambini e Idratazione” associato a una campagna di educazione sull’acqua da bere.

Oltreoceano uno studio condotto sugli adolescenti americani rileva un uguale insufficiente consumo di acqua aggravato dall’eccessivo consumo di bevande zuccherate tipico della cultura americana e dalla difficoltà ad utilizzare l’acqua del rubinetto nelle scuole per i dubbi sulla qualità e la presenza di metalli pesanti in aree fortemente industrializzate.

Un discorso a parte andrebbe fatto per i lattanti e i bambini piccoli, per i quali resta il fatto che l’adeguato apporto di liquidi viene indicato dal pediatra in relazione anche al tipo di alimentazione e alle condizioni climatiche.

Miti, veti e raccomandazioni

Esistono, infine, miti e falsi miti, speculazioni, veti e anche dubbie raccomandazioni sui vantaggi o svantaggi del bere poca acqua o al contrario tanta acqua. Alcune informazioni sono supportate da studi scientifici, altre meno. Allora quale riposta dare alla domanda: bevo abbastanza acqua?

Il tuo corpo, le tue urine, il tuo stile di vita o il tuo medico possono certamente darti le giuste informazioni. E, comunque, nel dubbio la risposta è facile…. come bere un bicchier d’acqua!

BIBLIOGRAFIA

Saker P, Farrell M, Egan G, McKinley M., Denton D.A (2016). Overdrinking, swallowing inhibition, and regional brain responses prior to swallowing Proceeding National Academy Science. 113 (43) 12274-12279[1]

Kenney EL, Gortmaker SL, Cohen JFW, Rimm EB, Cradock AL. Limited drinking water access in middle and high schools. J Adolesc Health, 2016 Jul;59(1):24-9.

2017-11-16T16:01:30+00:00